CORSO DI COMMEDIA DELL’ARTE

CORSO DI COMMEDIA DELL’ARTE
condotto da Tommaso Minniti

Qual è il beneficio che la maschera teatrale dà a chi la indossa? Il privilegio di agire nudo sul palcoscenico. La nudità del comico è in realtà un abito di fattura finissima e delicata che non si finisce mai di impreziosire nel dettaglio. Dieci Incontri attraverso cui sciogliere i nodi del corpo, sfruttare i contrappesi della mente per permettere alla maschera di sviluppare in noi tutta la carica vitale di cui è ricca. Le maschere che verranno utilizzate durate il corso riproducono il calco delle famose creazioni del Maestro Sartori, reinventore assieme a Strehler, Moretti e Soleri della Commedia dell’Arte nel XX° secolo.

Tommaso Minniti, attore del Piccolo Teatro di Milano, maschera nel celebre Arlecchino servitore di due padroni di Giorgio Strehler cercherà di vestire ogni attore del proprio abito creativo, fatto di fantasia, consapevolezza, libertà e rigore, tutti estremi di una contraddizione che è l’ Arte stessa della Commedia: essere naturali nell’artificio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.